Progetto orfani

Stato
Burundi

Luogo di realizzazione del progetto
Kanyosha Zone, Muha Commune, BUJUMBURA-BURUNDI

Descrizione del processo e realizzazione

Il progetto si concentra sull’identificazione di orfani sociali senza padre e orfani biologici.
Gli orfani di padre biologico vengono trovati identificando le loro madri, ma che sono rifiutati dai loro padri. Provengono da gravidanze indesiderate. In molti casi, le madri sono madri che hanno rapporti con ragazzi o uomini senza mezzi e reddito.
Come i primi, gli orfani biologici sono bambini che provengono da gravidanze indesiderate, o bambini che hanno perso genitori a causa di un particolare problema (HIV AIDS o altre malattie croniche, guerra, …).
Inizialmente, si tratta di identificare le madri che trasportano sulla schiena bambini da 0 a 3 anni. Dobbiamo anche assicurarci che questi bambini non vivano con i loro padri. Quindi creiamo attività generatrici di reddito che sono importanti per le loro madri e anche per questi bambini.
In un anno, vorremmo aver costruito la prima classe in modo che questi bambini possano iniziare la scuola materna. In qualità di Exallievi di Don Bosco del Burundi, vorremmo aiutare nell’educazione dei giovani poveri fin dalla tenera età. Abbiamo scoperto che è difficile educare i bambini più grandi rispetto all’età sopra indicata. È così che vogliamo iniziare a costruire una scuola di Exallievi di Don Bosco in Burundi. Questa scuola sarà estesa gradualmente con il tempo. Vogliamo iniziare con 50 orfani, 30 dei quali inizieranno la scuola materna nel settembre del 2019.

Destinatari del progetto: Orfani (sociali e biologici)

Budget richiesto: 28 557 €

Durata e tempi di realizzazione: Il progetto non ha una durata stabilita ma richiede una cifra pari a 28,557 euro per avviare il progetto

Conclusioni / punti forti

1) Identificazione degli orfani;
2) Formazioni delle madri;
3) Nutrizione;
4) Attività generatrici di reddito;
5) Supervisione;
6) Monitoraggio e valutazione.

Nome della persona responsabile: Balthazar MANIRATUNGA
Contatto: : baltunga2005@yahoo.fr; Whatsapp : +257 61 394 438

Regaliamo un sorriso

Stato
Slovacchia

Luogo di realizzazione del progetto
Tutto il paese

Descrizione del progetto e realizzazione

“Smile giving” è il nome di un progetto sociale pre-natalizio organizzato annualmente dall’Associazione Nazionale degli Exallievi in ​​Slovacchia in collaborazione con la Carità Slovacca Cattolica e con i membri della Famiglia Salesiana in Slovacchia.

L’obiettivo principale del progetto sociale è, attraverso questo atto di amore e generosità, rispondere concretamente ai bisogni di famiglie in difficoltà. La parte molto importante dei progetti sono i cosiddetti tipers = persone, che conoscono la difficile situazione dei destinatari dell’aiuto e che ci hanno contatto dandoci il nome della famiglia e spiegandoci il reale bisogno; quindi l’aiuto sarà una sorpresa per loro. I tipers sono per lo più suore FMA, VDB e assistenti sociali di case di beneficenza all’interno della Catholic Charity slovacca.
Cerchiamo di incoraggiare le nostre comunità a essere consapevoli di queste famiglie e persone bisognose perché ci sono molti di loro che hanno davvero bisogno di aiuto. Il progetto ha tre fasi:
1. Cose concrete = tipisti fanno un elenco di cose concrete necessarie come frigorifero, lavatrice, microonde, attrezzature scolastiche, vestiti, scarpe, pulizia e materiale igienico, cibo basato sui bisogni necessari delle famiglie in crisi finanziarie o persone sotto la cura di case adottive o centri di beneficenza
2. Scatole di scarpe = collezionare scatole di scarpe piene di giocattoli, dolci o vestiti preparati dalle famiglie e dai loro figli che poi si diffondono nelle famiglie bisognose e mettono sotto l’albero di Natale per far piacere ai bambini. Per quanto riguarda la lista dei nomi di questi bambini, viene messo il nome del bambino sulla scatola da scarpe per indirizzare il regalo direttamente al bambino e rendere il Natale più familiare e personale.
3. “Sorriso per qualcuno” = la raccolta finanziaria per la persona o un’organizzazione che ogni anno ha nuovi progetti (es. 2016 –  fornire strutture mediche per la bambina malata in famiglia durante la crisi finanziaria, 2017- casa adottiva del ragazzo gestito da Salesiani in Ucraina, Lviv …)

Alla fine della durata del progetto organizziamo un  concerto benefico come ringraziamento a tutti i donatori perché è grazie alla loro cooperazione, al loro tempo, al loro sacrificio e alle loro donazioni che questo progetto sociale va avanti da 5 anni con successo.

Destinatario del progetto:

famiglie nella crisi finanziaria, case adottive, scuole cristiane e centri di crisi in tutta la Slovacchia

Budget del progetto:

2 000 eur (materiale di propagazione, materiale per ufficio, canoni di locazione, spostamenti)

Durata della realizzazione:

2 mesi

Conclusioni / parti forti del progetto:

Il progetto rappresenta la grande opportunità per aiutare persone e famiglie concrete nella difficile situazione che spesso si trovano nel nostro vicinato e non vengono ascoltati da nessuno. Inoltre è lo strumento per mettere insieme la famiglia salesiana e rispondere al bisogno concreto delle persone. Siamo grati per tutto ciò che abbiamo ricevuto dai Salesiani, quindi vogliamo donare da questa gratitudine.

Nome di resonsabile / persona di contatto: Kristína Jakubcová
Contatto: asistent@exallievi.sk

Uomini in bianco

Nazione

India

Luogo di realizzazione

Provincia settentrionale dello Sri Lanka

Descrizione del processo / realizzazione

Men In White – Documentary (http://www.imdb.com/title/tt7485518/)

Men in White è una produzione postbellica delicata, coinvolgente e perspicace. Realizzata a stretto contatto con le zone colpite dalla guerra civile nella Provincia settentrionale dello Sri Lanka, si tratta di un gruppo di intrepidi Salesiani di Don Bosco che hanno salvato e trasformato le vite dei bambini catturati nel fuoco incrociato. È un affascinante viaggio nel cuore di un vero salesiano di Don Bosco.

Alcune di queste interviste sono rare e documentate per la prima volta.

Questo documentario è stato girato a Kilinochchi, Mullivaikkal, Puthukkudiyiruppu (Mullaitivu), Mankulam, Negombo, Colombo, Uswetakeiyawa, India (Chennai) e USA (California).

È il primo film mai presentato in anteprima nel nord dello Sri Lanka. Ha avuto oltre 100 proiezioni internazionali, tra cui proiezioni speciali negli Stati Uniti, in Australia, a Singapore e in Malesia. Tutti i proventi di queste proiezioni saranno devoluti alla causa della guerra colpita nella provincia settentrionale dello Sri Lanka.

Men In White – Movement (http://www.meninwhitemovement.org/)

Il progetto di questo movimento è di utilizzare ogni mezzo disponibile per presentare la speranza di Don Bosco alla comunità colpita dalla guerra, in particolare i senzatetto e i giovani abbandonati nella Provincia settentrionale dello Sri Lanka.

Crediamo e riconosciamo che è questa speranza e il potere trasformante degli insegnamenti di Don Bosco che farà una differenza eterna nella vita delle persone.

Ci impegniamo a incoraggiare e preparare i colleghi allievi, a rafforzare le relazioni e offrire aiuto e speranza alle persone con bisogni fisici e spirituali nella Provincia settentrionale dello Sri Lanka.

Destinatario del progetto

Centri Don Bosco (Provincia settentrionale dello Sri Lanka)

Budget del progetto

Non applicabile

Durata della realizzazione

in corso

Conclusioni / parti forti del progetto

La collaborazione tra Ex allievi e amici di Don Bosco rende possibile questo movimento. Il loro supporto fedele e coerente rende ogni singolo volontario un “Campione di speranza”. Un Campione è qualcuno che combatte per una causa, un eroe che viene in soccorso di coloro che ne hanno bisogno. Nel nostro mondo di oggi, abbiamo bisogno di una speranza come mai prima – abbiamo bisogno di Champions of Hope.

Questi campioni di speranza assisteranno e sosterranno la comunità salesiana di Don Bosco, con la sua politica non discriminatoria non solo nello Sri Lanka ma in tutto il mondo, per educare e sostenere la dignità dei giovani, specialmente dei meno privilegiati.

Attività da intraprendere nella provincia settentrionale dello Sri Lanka:

Formazione scolastica

Allenamento tecnico

Educazione all’infanzia e assistenza all’infanzia

Sviluppo dell’area di conflitto

counseling

Supporto per HIV / AIDS

Alloggio / riparo temporaneo

reinserimento

agricoltura

 

Nome del responsabile / persona di contatto

  1. Joseph Kennedy

Contatto

+91 98843 90989 / kennedy@blue-bugs.com

 

 

 

Animatori salesiani – Savio College

Animatori salesiani – Savio College

 

Nazione

Malta

Luogo di realizzazione

I Salesiani di Malta hanno aperto una scuola secondaria e un oratorio a Dingli nel 1968. L’anno prossimo i Salesiani celebreranno il loro 50 ° anniversario dall’apertura della scuola. Sebbene non vi sia un comitato formale per gli ex allievi, vi sono vari gruppi in cui ex allievi e amici di Don Bosco sono attivamente coinvolti nella pastorale giovanile come leader di progetti ed eventi organizzati per i giovani. C’è anche il Savio Athletic Club, organizzato dagli ex allievi del Collegio.

Descrizione del processo / realizzazione

Il coinvolgimento degli ex allievi è molto forte sia nella scuola che nell’oratorio. Sono parte integrante dei vari ministeri della gioventù, in particolare come animatori salesiani e il Savio Athletic Club. C’è anche un gruppo di  ex genitori e amici che organizzano attività formative durante l’anno e mantengono un legame con la comunità salesiana. Questi incontri sono spazi salutari per la crescita spirituale e le esperienze formative.

Il gruppo degli animatori salesiani è un progetto iniziato nel 2005 e consiste nell’animazione di varie attività giovanili che consentono processi di preghiera e crescita spirituale nei nostri giovani. Questa crescita spirituale è una crescita accompagnata, prima a livello di gruppo e poi a livello individuale. Riflessioni mensili sulla parola di Dio attraverso i mezzi della Lectio Divina, Spirituale

L’intero programma ha iniziato a svilupparsi durante l’estate del 2005. Da allora, il programma si è gradualmente trasformato in un processo di formazione che dura tutto l’anno (inverno ed estate).

  • Il gruppo degli animatori salesiani. Il programma di formazione per i nostri giovani animatori salesiani (oltre i 16 anni) consiste in eucaristie mensili,di Lectio Divina mensile, pregando con Salmi, ritiri, fine settimana di formazione su Leadership, Creatività e Salesianità e scambi in altri paesi. Attraverso questi vari momenti formativi e attraverso un’esperienza stabile di volontariato con i bambini, questi giovani uomini e donne maturano nel loro impegno cristiano. La stragrande maggioranza di loro intraprende un’esperienza di compagnia spirituale che li aiuta a comprendere la presenza e la volontà di Dio nelle loro vite.

L’esperienza Boscofest  nel corso degli anni, tra il 2005-2011, una delle attività principali svolte ogni estate è stata Boscofest. Boscofest è stata un’esperienza educativa cristiana per i giovani di tutta Malta attraverso i mezzi dell’arte, della musica, dell’animazione e del teatro. Organizzato da p. Louis Grech sdb e il suo team di animatori salesiani, Boscofest è un’esperienza in cui l’educazione si svolge nel cuore di Don Bosco. Più di 200 giovani si uniscono insieme per i mesi estivi e lavorano insieme in un ambiente salesiano. Durante i mesi estivi questi giovani si incontrano per le prove e trascorrono alcuni giorni al Savio College, vivendo insieme, pregando, giocando e preparandosi per la produzione. Boscofest è iniziato nel 2005 con il musical “Il gobbo di Notre Dame”. Da allora, ci sono state altre quattro edizioni. Nel 2011, Boscofest è tornato con Boscofest 2011 – Reaching Out! È stata un’esperienza incredibile, dove per la prima volta, a parte le prove, i live-in e due grandi spettacoli al Savio College, il team di Boscofest è andato a visitare altre persone per illuminare la loro giornata in id-Dar tal-Providenza, Saint Vincent de Paul Residence e Dar Sagra Familja. Il concetto di raggiungere e esporre i giovani ai più vulnerabili della società e fare volontariato sembra essere la via da seguire nel nostro ministero con i giovani. Nell’aprile 2011, Boscofest è stato anche riconosciuto dal Presidente di Malta e raggiunto la finale per il Premio Presidenti per il volontariato. Dal 2012 l’esperienza di Boscofest è stata trasformata in un’esperienza di sei settimane, con vari campi estivi che incoraggiano momenti di preghiera, formazione, ricreazione e attività creativa.

Nel 2016 le attività estive hanno raggiunto i 400 bambini che hanno partecipato alle esperienze del campo estivo e il Funday che unisce tutti i partecipanti estivi. Durante l’anno della misericordia, particolare attenzione è stata data al sacramento della confessione. Negli ultimi dodici anni 5000 giovani hanno beneficiato dell’esperienza estiva di Boscofest.

(2) Hbieb Duminku Savio (Amici Domenico Savio) e Gospa (Ragazze di preghiera e animazione salesiana). Oltre ai campi estivi regolari di Boscofest, ai live-in, ai seminari di un giorno, si tengono incontri formativi per i giovani. Gli “Amici di Domenic Savio for boys” e “Gospa for girls” sono un forte movimento qui a Malta. Queste esperienze sono state grandi opportunità per i nostri giovani di vivere insieme alla comunità salesiana. Stanno promuovendo esperienze spirituali profonde per la nostra gioventù.

(3) Il gruppo Come and See. (Per quelli che hanno discernimento vocazionale oltre i 18 anni). Tutto ciò contribuisce a creare una “cultura vocazionale” in cui un certo numero di giovani sono in un processo di discernimento e hanno intrapreso un cammino verso la vita consacrata salesiana. Don Bosco credeva che non fosse “fare qualcosa” per i giovani che contava ma “essere qualcuno” per loro. Non è “ciò che facciamo” per loro, ma “ciò che siamo” per loro. Don Bosco abilitò processi di crescita spirituale e riuscì a essere quel “qualcuno” che poteva offrire la direzione a ciascun ragazzo. Qui a Malta, ci stiamo sforzando di mantenere quell’equilibrio vitale tra l’essere organizzatori e l’essere lì per ogni singolo giovane.

Destinatario del progetto

Giovani scolari e bambini

Budget del progetto

Non applicabile

Durata della realizzazione

in corso

Conclusioni / parti forti del progetto

Il gruppo degli animatori salesiani è un progetto che coinvolge un forte gruppo di giovani ex allievi e amici di Don Bosco. Guida i giovani dopo che hanno lasciato la scuola per dedicarsi alla preghiera e alla crescita spirituale. Questa crescita spirituale è una crescita accompagnata in un gruppo e quindi viene offerta anche la possibilità di un accompagnamento individuale.

I giovani sono coinvolti nell’organizzazione di attività di pastorale giovanile e si incontrano anche per le riflessioni mensili sulla Parola di Dio attraverso i mezzi della Lectio Divina, la Compagnia Spirituale e il Counseling hanno una grande importanza nella formazione dei nostri giovani. Tale ministero viene offerto ai giovani dalla comunità salesiana.

Nome del responsabile / persona di contatto

Fr. Louis Grech SDB e Andrew Fiorini Lowell

Immagini

Maggiori informazioni e immagini si possono trovare su: https://we.tl/G1hGOz89Z3

 

 

se il collegamento non è più disponibile, contattare network@exallievi.org

 

Contatto

 

bryanmagro@gmail.com

 

 

 

 

Siamo famiglia, Siamo la famiglia Salesiana

Nazione
Malta

Luogo di realizzazione

Associazione Exallievi ed Amici di Don Bosco, oratorio salesiano, Sliema, Malta

Descrizione del processo / realiazazione

‘SIAMO UNA FAMIGLIA’. Siamo la Famiglia Salesiana e tutti abbiamo bisogno di sentire che siamo tutti inseriti nella Famiglia Salesiana.
L’oratorio salesiano di Sliema, Malta, è molto attivo e l’Associazione degli exallievi e amici di Don Bosco è piena di energia positiva e guarda nella stessa direzione di “quella in cui la Chiesa universale è fortemente coinvolta oggi sotto la guida del Papa Francesco’.
Il comitato, sotto la direzione spirituale di p. Francis Zammit, SDB, sta riflettendo sulla sua missione e visione. Principalmente, questo è un livello a due vie, ovvero RICERCA IN AVANTI e OUTREACH.
Ricerca interiore – Stiamo riflettendo e organizzando attività che si concentrano sulla ricerca dell’anima e sullo sviluppo continuo nella spiritualità salesiana per i membri attivi. Collaboriamo pienamente con l’ADMA per raggiungere i nostri exallievi e amici in occasione della messa in onore di Maria Ausiliatrice ogni 24 di ogni mese. Fr. Francesco si concentra sulla spiritualità salesiana durante l’omelia. Organizziamo altre attività spirituali e sociali come esercizi spirituali, Via Crucis e riunioni.

Outreach – Il nostro obiettivo è raggiungere quei membri che non sono così attivi come quelli che si trovano in case per anziani, ospedali e / o confinati nelle loro case residenziali. Visitiamo questi membri e amici di Don Bosco che non possono partecipare le nostre attività. Cerchiamo di essere un collegamento e renderli consapevoli di essere una parte essenziale della Famiglia Salesiana. Durante la nostra visita, condividiamo ciò che sta accadendo all’oratorio, mostriamo loro le foto, regaliamo loro un piccolo ricordo e un saluto reciproco dai loro amici della famiglia salesiana. Tutti gli exallievi e gli amici che visitiamo apprezzano molto il fatto che appartengono ancora alla Famiglia Salesiana, specialmente quando mostriamo a ciascuna persona quanto si pensa calorosamente. Cerchiamo di farlo con tenerezza, cura amorevole tenendo sempre presente ciò che insegna Papa Francesco, e cioè che: “Ognuno di noi è prezioso, ognuno di noi è insostituibile agli occhi di Dio”.

Destinatario del progetto

Tutti gli Exallievi ed Amici di Don Bosco che frequentano o hanno frequentato l’Oratorio Salesiano a Sliema, Malta

 

Budget del progetto

Tutto il lavoro viene svolto su base volontaria attraverso l’associazione Exallievi e amici di Don Bosco, l’oratorio salesiano, Sliema

Durata della realizzazione
in corso

 

Conclusioni / parti forti del progetto

Ricerca interiore di membri attivi attraverso lo sviluppo continuo della spiritualità salesiana.
Outreach per quei membri e amici che non sono così attivi o che non possono essere così attivi. Visita questi membri nelle loro case residenziali, ospedali e case per anziani. ‘Ognuno di noi è prezioso, ognuno di noi è insostituibile agli occhi di Dio.

Nome di responsabile / persona di contatto
Carmel Busuttil, Presidente, Exallievi e amici dell’Associazione Don Bosco, Oratorio salesiano, Sliema Malta

Immagini

https://www.facebook.com/groups/pastmembersoratorju/photos/

Contatto

carmel.busuttil@gmail.com

CACE PROJECT

Cace Project

Nazione
Spagna

Luogo di realizzazione

PUERTOLLANO. Centro Giovanile Salesiano Puerto-Bosco

Descrizione del processo / realizzazione
Compensazione socio-educativa per aumentare le capacità dei destinatari al fine di facilitare la loro integrazione sociale e raggiungere il successo scolastico.

OBIETTIVI SPECIFICI:

Intervenire nelle difficoltà dei bambini, sostenerli e incoraggiarli a vedere la scuola come qualcosa di arricchente.

Rispondere alle esigenze di informazione e guida delle famiglie.

Mantenere una relazione diretta con famiglie, centri educativi e servizi sociali.

Aiuta i giovani a trascorrere il tempo libero e farlo diventare un tempo libero educativo.

Prevenire, informare e dare alternative al comportamento che può causare un rischio per la salute.

Destinatario del progetto
Bambini provenienti da centri scolastici di età compresa tra 6 e 12 anni che mostrano segni di fallimento scolastico ed esclusione sociale.

Budget del progetto
€ 3.000

Durata della realizzazione
Periodo scolastico

Conclusioni / parti forti del progetto

AREA FAMIGLIA: azione didattica. Formazione. Attività giocose.

AREA SCOLASTICA: rinforzo scolastico. Abilità sociali. Attività ludiche. Networking con i centri educativi.

AREA SOCIALE: sviluppo delle abilità sociali. Risoluzioni dei conflitti. Accompagnamento personale Relazione con i pari.

AREA SALUTE: consulenza, consapevolezza e prevenzione delle tossicodipendenze. Attività ricreative alternative. Incoraggiamento del senso critico.

Presentazione

https://wetransfer.com/downloads/9c66cf7dec2f2e4d9dc6566a7978328020170628093354/43f8557737ced705d58588fbe5fbbff920170628093354/a43d70

Nome di resonsabile / persona di contatto
Alonso

Contatto
aaaadonbosco@salesianospuertollano.com

 696061125

INCLUSIONE DEI GIOVANI – ISTRUZIONE, IMPIEGO E EMPOWERMENT

Nazione
Malta

Luogo di realizzazione

48 giovani exallievi salesiani di Malta, Milano, Sicilia, Slovacchia, Slovenia e Croazia si sono incontrati a Malta per un incontro di quattro giorni, una consultazione e una conferenza sull’integrazione della gioventù: istruzione, occupazione e responsabilizzazione. Questo progetto è stato organizzato dalla Federazione nazionale degli exallievi e amici di Don Bosco a Malta e finanziato dal programma Erasmus + UE.

Descrizione del processo / realizzazione

La povertà giovanile è una realtà in Europa oggi. Le iniziative in materia di istruzione e occupazione possono aiutare ad affrontare la povertà giovanile, ma sappiamo anche che non sono sufficienti. L’UE, i governi nazionali e locali devono avere una strategia in atto per rispondere a tutte le forme di povertà giovanile. Offrire opportunità per promuovere l’empowerment dei giovani non deve essere ignorato nella lotta alla povertà giovanile in Europa.

I giovani exallievi di cinque paesi europei hanno avuto l’opportunità di incontrare i giovani e chiedere loro le loro opinioni sull’inclusione dei giovani. Si sono incontrati con i giovani per le strade, in una scuola e in un programma di abbandono scolastico. Insieme, hanno discusso approfonditamente le questioni relative alla povertà giovanile e hanno formulato proposte per i responsabili politici. Durante la conferenza, i giovani studenti hanno anche avuto l’opportunità di incontrare e condividere le loro idee con politici, responsabili politici e membri del parlamento. Questo dialogo strutturato con i giovani e i responsabili delle politiche porterà a una pubblicazione che illustrerà i risultati e le raccomandazioni che sono state fatte durante l’intero progetto.

Destinatario del progetto
Federazione nazionale degli exallievi e amici di Don Bosco – Malta

Budget del progetto

31.000 €

Durata della realizzazione
12 mesi

Conclusioni / parti forti del progetto
Come risultato di questo progetto, gli exallievi prenderanno provvedimenti attuando progetti nei loro rispettivi paesi rivolti a giovani con minori opportunità. Queste iniziative risponderanno alle esigenze dei giovani poveri e contribuiranno a una società più inclusiva.
Attraverso questo progetto, più giovani exallievi europei di Don Bosco stanno impegnandosi in un dialogo sociale sui giovani poveri e dedicando le loro energie per affrontare la povertà giovanile attraverso il lavoro volontario.

Nome del responsabile / persona di contatto
Bryan Magro e Luca Cacciattolo

Contatto
bryanmagro@gmail.com

lucaaacaci@gmail.com

School of Life

Nazione
Slovacchia

Luogo di realizzazione
I licei salesiani della Slovacchia

Descrizione del processo / realiazazione
Gli exallievi del liceo dei salesiani sono invitati a tornare e condividere le loro esperienze e professionalità con gli studenti attuali. Condividono la loro vita personale e spirituale dopo essere stati studenti della scuola superiore. Presentano i loro successi e sfide e sono aperti al dibattito. L’idea principale di questo progetto è di condividere e restituire esperienze dagli exallievi agli studenti attuali. È anche uno strumento utile per indirizzare nuovi / potenziali membri dell’associazione.

Destinatario del progetto
Studenti attuali delle scuole salesiane

Budget del progetto
0 €

Durata della realizzazione
Permanente con periodicità mensile

Conclusioni / parti forti del progetto
Il progetto offre una grande opportunità di ringraziare per l’educazione ricevuta per gli ex studenti della scuola salesiana, e dall’altra parte li collega con gli studenti attuali – spesso di prossima generazione. Spinge gli studenti a concentrarsi sullo studio e sulla formazione durante i loro periodi scolastici e anche dopo. È tempo prezioso di creare una comunità e una famiglia salesiana.

Nome del responsabile / persona di contatto
Michal Nemček

Contatto
sekretar@exallievi.sk